PISTOIASETTE

La Nuova Comauto regge all'urto Roma e rischia il colpaccio

  • SPORT
  • 08:33, 15/12/22
  • di Corrado Ciampi

I ragazzi di Fratini tengono testa ai secondi in classifica

Alla viglia Fratini aveva detto: “Mi piacerebbe fare un dispetto alla mia vecchia squadra”. La Nuova Comauto ci è andata vicina. Al PalaCarrara gli arancioni giocano una partita spettacolare contro la seconda in classifica Olimpus Roma, a tratti dominano ed escono dalla palazzetto con un pareggio che, visto quel che è successo in campo, forse sta addirittura un po’ stretto. Le gambe non tremano di fronte ad una delle squadre più forti del campionato, neanche dopo l’inizio shock degli uomini di Fratini che al secondo minuto combinano un mezzo pasticcio in difesa e lasciano completamente libero di calciare in porta il numero dieci ospite Cutrupi, che fa subito zero a uno. Gli arancioni non si scompongono e iniziano a pressare senza però riuscire ad incidere: Berti e Bebetinho mandano fuori. All’undicesimo minuto dopo una dirompente discesa sulla sinistra Berti calcia forte sul palo lontano, ma angola troppo e la palla sembra uscire, se non fosse che Bebetinho si fa trovare nel posto giusto al momento giusto e con un colpo di testa chirurgico manda in rete per il pareggio. La Nuova Comauto prende coraggio e comincia a macinare gioco facendo spesso correre a vuoto gli avversari, e al quattordicesimo minuto Guina trova il raddoppio su splendido assist di Galindo. È poi Weber a prendersi i soliti scroscianti applausi sfornando un’altra ottima prestazione: attentissimo al diciassettesimo su un tiro potente di Cutrupi, prova anche la conclusione a fine primo tempo, ma calcia alto, ripetendosi poi con un’altra spettacolare parata sul 27 ospite Rafinha che da pochi passi viene neutralizzato.

Il secondo tempo si apre con un altro sigillo di Guina, che in contropiede serve un accorrente Bebetinho che rimette al centro per il tocco pregevole del numero 14 arancione che deposita in rete per l’inatteso 3-1. Roma però non ci sta e già dopo trenta secondi accorcia le distanze con una sassata imprendibile del 33 Joselito che la mette nel sette, andando poi vicina al pareggio in due occasioni, sempre però fermata dal palo e dagli straordinari riflessi di Weber. La Nuova Comauto attacca tanto ma sciupa clamorosamente due occasioni enormi, prima con Berti, che dopo aver scartato due avversari manda a lato di pochissimo, e poi con Guina, che solo davanti alla porta a portiere battuto impatta male il pallone servitogli da Galindo e lo manda sul fondo. I capitolini trovano il 3-3 al quindicesimo con il numero 19 Marcelinho che, lasciato solo sul secondo palo, non fa altro che semplicemente appoggiare in rete il pregevole assist di Joselito. A pochi decimi dal fischio finale Roma va anche vicinissima alla vittoria, con il tiro del numero sette Cutrignelli che va a lato di pochissimo. Partita nervosa e tesa con diversi ammoniti (Berti e Guina per la Nuova Comauto, Isgro e Joselito per l’Olimpus Roma) e un espulso (Miani) e tante polemiche per tocchi più o meno legittimi nel corso della gara, che l’arbitro in alcuni frangenti è apparso in difficoltà nel gestire. Alla fine un soddisfatto Fratini ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Queste sono le partite che dobbiamo fare contro le big, il risultato è giusto perché nel secondo tempo loro hanno giocato molto bene, ora aspettiamo i rinforzi”.

Corrado Ciampi
Corrado Ciampi

SPONSOR

In evidenza

La Nuova Comauto regge all'urto Roma e rischia il colpaccio
La Nuova Comauto regge all'urto Roma e rischia il colpaccio
La Nuova Comauto regge all'urto Roma e rischia il colpaccio