PISTOIASETTE

Nuova Comauto, contro Pescara arriva un'altra sconfitta

  • SPORT
  • 18:41, 07/01/23
  • di Corrado Ciampi

Momento delicatissimo per i ragazzi di Fratini, che rimangono al penultimo posto in classifica


Non è un buon momento per la Nuova Comauto, che al PalaCarrara si deve arrendere di fronte ad un Pescara intenzionato a dare l’assalto all’alta quota della classifica, sebbene il distacco da Napoli primo della classe sia di dieci punti. Inizio shock per la squadra di Fratini, che dopo cinque minuti si trova già sotto di tre gol, colpita a freddo da Wellington dopo quaranta secondi e due volte da un ispirato Bukovec, autore di una doppietta in un minuto. Troppo molle e troppo contratta la squadra di Fratini per poter impensierire gli avversari, e alle difficoltà oggettive si aggiunge anche l’imprecisione in fase di finalizzazione. Solo al tredicesimo minuto la Nuova Comauto sembra svegliarsi dal torpore, con Miani che, come accaduto in Piemonte, scarica in rete un ottimo assist di Guina, riaprendo così il match. I ragazzi di Fratini sembrano prendere coraggio e si gettano in avanti lasciando spazi in difesa coperti dall’attenta guardia di Caio Ainsa, chiudendo la prima frazione in avanti. Neanche il tempo di riprendere il gioco nel secondo tempo che Pescara si porta sull’uno a quattro grazie ad una pregevole conclusione di Bukovec, che firma così la propria tripletta. Passano appena quattro minuti e Caruso, appena entrato, firma il quinto goal degli ospiti: un colpo durissimo che, in una partita normale, avrebbe sancito il colpo del ko. Ma la Nuova Comauto nella seconda metà del tempo sembra svegliarsi, aumentare il pressing e la costruzione di gioco riuscendo ad impensierire gli ospiti: gli arancioni colpiscono al decimo minuto con il capitano Galindo e all’undicesimo con Ugas, portandosi ad appena un goal di distacco al sedicesimo con una grandissima finalizzazione di Galindo, bravo a sfruttare al meglio un pregevole assist di Bebetinho. Pescara sembra accusare il colpo e iniziare a vedere i fantasmi del pareggio, ma a sancire la definitiva sconfitta dei padroni di casa è Rossetti, che ad appena un minuto dal fischio finale manda la palla alle spalle di Caio per il 4-6 definitivo. Un avvilito Fratini ha così commentato a fine partita: “Abbiamo approcciato malissimo la gara, sbagliato tantissimo e costruito poco, al giro di boa arriviamo con pochissimi punti, sarà dura ma dobbiamo provarci”.

Corrado Ciampi
Corrado Ciampi

SPONSOR

In evidenza

Nuova Comauto, contro Pescara arriva un'altra sconfitta
Nuova Comauto, contro Pescara arriva un'altra sconfitta
Nuova Comauto, contro Pescara arriva un'altra sconfitta