PISTOIASETTE

Pistoiese corsara a Riccione: il 2023 parte con un poker

  • SPORT
  • 16:42, 08/01/23
  • di Gianmarco Cherubini

Il 2023 inizia, sportivamente parlando, nel miglior modo possibile per la Pistoiese. Con una formazione piuttosto falcidiata dalle assenze, il campo dello United Riccione viene espugnato con un sonoro poker. Barzotti e Di Biase portano in poco tempo gli arancioni in vantaggio di due reti: incredibile il 2-0 del classe 2005, mentre dà le spalle alla porta gela il portiere con un tacco improvviso da campione vero. Il rigore trasformato dall’ex Benedetti illude i biancazzurri di poter rientrare in corsa, ma nel secondo tempo la Pistoiese si difende molto bene e non dà spazio per rimonte. Sale in cattedra con prepotenza Boccardi che con una doppietta chiude la pratica sul 4-1. Questa vittoria purtroppo però non serve ad accorciare sulla Giana: la capolista è passata in casa della Correggese e resta a +11. In ogni caso i tifosi arancioni possono solo applaudire l’impegno e la voglia di non mollare che questi calciatori stanno dimostrando in questo momento del campionato.

CRONACA

La prima metà di stagione ha visto succedere di tutto, un nuovo allenatore e vari problemi, in campo e soprattutto fuori. Lo spogliatoio comunque ha tenuto duro e piano piano si è fatto strada nella tempesta riportando la Pistoiese nei piani alti della classifica a fine girone d’andata: peccato però che la capolista Giana Erminio sia lontanissima e di conseguenza l’obiettivo stagionale sembri compromesso. Serve un campionato di ritorno pressoché perfetto agli arancioni se si vuole davvero rimontare, peraltro dribblando tutti quelli che saranno altri tipi di problemi, e per iniziare c’è subito una trasferta non semplice in terra romagnola, non semplice principalmente per due motivi: prima di tutto lo United Riccione, società dalle grosse ambizioni, si sia rinnovato nel mercato invernale con grandi acquisti; inoltre oggi mancheranno per squalifica capitan Caponi e Macrì, due uomini-chiave per gli arancioni. La Pistoiese sembra non soffrire però queste assenze in avvio: gli uomini di Luigi Consonni controllano bene la velocità e la fisicità degli avversari e sono letali da subito in attacco. Al minuto 7, sul cross di Pertica, arriva subito il goal e lo mette a segno Barzotti, ma il guardalinee segnala il fuorigioco. La difesa riccionese non impara però la lezione perché tre giri d’orologio dopo come in un replay di nuovo cross di Pertica e Barzotti, stavolta in spaccata, batte ancora il portiere: 1-0. Al 19’ altro traversone, questa volta di Andreoli, e la difesa locale combina un altro pasticcio, ma qui Di Biase s’inventa un colpo di genio, anzi di tacco: una rete veramente splendida, la settima in stagione: si staranno sfregiando le mani gli osservatori della Juventus che sono vicini all’accordo con il talentino (che resterà fino a maggio a Pistoia in prestito). Un’ingenuità di Mehic però riapre una partita che sembrava già finita, fallo di mano evitabile e rigore; ma qui avviene un mistero: il tiro dal dischetto di Benedetti ha superato la linea dopo il rimbalzo sulla traversa interna? Per l’arbitro sì, ma ci sono molti dubbi e certamente ce li hanno anche gli arancioni, che si scompongono per il nervosismo e rischiano di subire il pareggio non poche volte da un ringalluzzito Riccione. Tra cross lunghi e tentativi da lontano, l’occasione più importante ce l’ha ancora Benedetti sull’assist di tacco di Ferrara, ma è attentissimo il portiere Valentini. La Pistoiese dovrà recuperare campo nella ripresa se non vuole correre rischi, ma soprattutto deve recuperare la calma e comportarsi da grande squadra come ambisce ad essere. In effetti nei primi minuti gli orange riprendono il controllo di sé stessi, complici i biancazzurri di Mattia Gori rientrati un po’ spenti in campo. Al 56’ corner ospite e la palla viene controllata da Boccardi, che da posizione angolata se la sposta sul sinistro, il suo rasoterra passa in mezzo ad una selva di gambe, bacia il palo e va in goal. Festeggia sotto i tifosi pistoiesi l’ala classe '96, in sostituzione oggi di Macrì, per la propria prima rete di stagione. Adesso è più facile addormentare il match per i ragazzi allenati da Luigi Consonni ed in effetti questo secondo tempo non regala troppe emozioni. I romagnoli provano a spingere con gli elementi più forti del proprio undici, come Mokulu, Vassallo e Benedetti; a parte le proteste per un possibile rigore ed un potente tiro da fuori da parte di Ferrara (8 goal in stagione) non si segnala nient’altro di interessante e va bene così per gli arancioni. La partita scivola così verso il fischio finale in attesa del verdetto, ma in realtà c’è tempo per un’ultima emozione grazie alla decisamente rivedibile difesa locale, la quale difatti serve una sorta di assist per la doppietta di Boccardi: 4-1. I tre punti prendono dunque la direzione della Toscana: oltre al solito Di Biase sugli scudi l’insuperabile Viscomi, difensore che oggi ha eccezionalmente indossato la fascia di capitano con carattere ed esperienza; molto positive anche le prove di Andreoli e Boccardi, che non hanno minimamente fatto rimpiangere gli assenti, e Sighinolfi, che ha strenuamente resistito di fronte ad un problema fisico. Prossimo appuntamento con la Pistoiese fra una settimana, in casa col Mezzolara.

TABELLINO

UNITED RICCIONE – PISTOIESE 1-4 (1-2)

UNITED RICCIONE: Pezzolato, Benedetti, D’Antoni (56’ Vassallo), Mokulu, Bellini (46’ Abonckelet), De Silvestro, Lordpanikidze, Ferrara, Lo Duca (77’ Artur), Biguzzi, Syku (72’ Colacicchi). A disposizione: Defazio Allenatore: Mattia Gori

PISTOIESE: Valentini, Arcuri, Davì, Viscomi, Pertica, Mehic, Andreoli, Sighinolfi (77’ Vassallo), Boccardi, Di Biase (87’ Basani), Barzotti. A disposizione: Urbietis, Allenatore: Luigi Consonni

Marcatori: 10’ Barzotti (PT), 19’ DI Biase (PT), 25’ rig. Benedetti (R), 56’, 90+3’ Boccardi (PT)

Arbitro: signor Matteo Dini sez. Città di Castello (assistenti: Gennuso – Russo)


Copyright foto: U.S. Pistoiese 1921

Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Pistoiese corsara a Riccione: il 2023 parte con un poker
Pistoiese corsara a Riccione: il 2023 parte con un poker
Pistoiese corsara a Riccione: il 2023 parte con un poker