PISTOIASETTE

Un pareggio in rimonta per la Worange Pistoia di calcio a 5

  • SPORT
  • 12:58, 13/01/23
  • di Gianmarco Cherubini

Finita la pausa natalizia tornano i campo le ragazze della Worange Pistoia per la sesta giornata del campionato di Serie C di futsal. Il match di oggi vede impegnate le calciatrici arancioni di fronte alla Dynamo Florentia, squadra che si trova sotto in graduatoria a quota 3 mentre le pistoiesi in zona playoff sono a quota 6: si può quindi pensare che la formazione di mister Giacomo Spampani parta col favore dei pronostici; ma il fatto di essere ferme, dal punto di vista delle partite giocate, da tempo può facilmente scombinare le carte in tavola, specie in uno sport imprevedibile come il calcio a 5. Le ospiti, vestite in una sgargiante maglia celeste-arancio, partono in quarta con l’atteggiamento di chi non vuole regalare niente a nessuno ed hanno le prime occasioni. Ci mette un po’ di più la Worange a mettersi in partita, ma verso metà del primo tempo è proprio la formazione di casa a spingersi in avanti: prima Tesi sfiora il palo al minuto 12 sull’ottima giocata di Calabrese, poi è sempre Calabrese ad essere fermata dal portiere da buona posizione al 15’. Come anticipato in precedenza il futsal è uno sport imprevedibile: proprio nel loro momento migliore le arancioni subiscono una mazzata durissima. Al 17’ passa un po’ a sorpresa in vantaggio la Dynamo, fa tutto Shikata recuperando palla a centrocampo e battendo da posizione angolata il portiere Pucci, con la palla che s’infila sul primo palo. L’1-0 a sfavore non taglia comunque le gambe alle padrone di casa e la sfida si fa divertente nella seconda metà della prima frazione. La Dynamo sfrutta di più il fraseggio e, essendo in fiducia causa il vantaggio, crea tante azioni articolate sbattendo però sul muro difensivo; dal canto suo la Worange sovrasta le avversarie grazie ad un evidente strapotere fisico che le permette di recuperare tanti palloni, ma qualche errore tecnico di troppo non fa concretizzare le tante possibili palle goal. C’è una strana opportunità di marca pistoiese al 24’, un buco difensivo costringe le fiorentine a rientrare in massa in area per evitare il tiro e si crea un mucchio selvaggio: quando la palla sembra entrare in porta, 2/3 difensori spazzano via sulla linea ed evitano il tap-in di Giaconi. Le ospiti ci provano spesso da fuori area e, poco prima del duplice fischio, su uno di questi tiri Fontani si ritrova sola e ribatte facilmente in rete: 2-0. Ora si fa dura per la Worange la rimonta, anche perché nella ripresa si vede un po’ di sfiducia e di stanchezza nelle ragazze allenate da Giacomo Spampani, mentre le avversarie sono indemoniate e per poco non trovano il 3-0 con Basagni. C’è comunque spazio per provarci: Tesi viene servita al limite dell’area e con una superba girata spara un missile che sfiora la porta. Il numero 10 si accende e con le sue finte e giocate cerca di mettere in difficoltà la difesa ospite: al 18’ recupera di prepotenza un pallone a metà campo e s’invola in campo aperto, arriva così il 2-1 che riapre tutto e dà speranza alla squadra di casa. Adesso sono le ragazze di mister Jacopo Fratini a doversi rintanare dietro e non servirà a molto perché arriva comunque il pareggio ed è un goal straordinario: Tesi prende palla, si gira benissimo circondata dai difensori, ne salta uno con una finta, salta anche il portiere e mette dentro. Con questa doppietta Tesi sale a 13 reti in sei partite (!) ed è sempre più capocannoniere del girone. Finale palpitante ed intensissimo, entrambe le squadre provano a vincere ma tra tiri ribattuti e fuori di poco nessuno pesca la rete che sarebbe valsa i tre punti. C’è anche un po’ di nervosismo per alcune scelte arbitrali non condivise ma alla fine il match si conclude all’insegna del fairplay. Dunque finisce 2-2 ed è un punteggio agrodolce per la Worange: le speranze di vittoria riposte in questa partita erano tante, ma la sensazione che prevale è forse la soddisfazione per essere riuscite ad evitare la sconfitta, specie considerando come si erano messe le cose. Prossimo impegno per le arancioni in trasferta a Massa, sarà un’altra battaglia.

TABELLINO

WORANGE PISTOIA – DYNAMO FLORENTIA 2-2 (0-2)

WORANGE PISTOIA: Pucci, Rinaldi, Santoro, Reali, Lenzi, Tesi, Calabrese, Marino, Bartolini. Allenatore: Giacomo Spampani

DYNAMO FLORENTIA: Ammannati, Petruzzi, Basagni, Santoro, Fontani, Loguercio, Giordano, Shikata, Tomasello, Tofani. Allenatore: Jacopo Fratini

Marcatrici: 17’pt Shikata (D), 30’pt Fontani (D), 18’st, 25’st Tesi (W)

Arbitro: signor Matteo Della Latta sez. di Viareggio

INTERVISTE

Giacomo Spampani (allenatore Worange Pistoia): “E’ stata una partita equilibrata. Siamo stati per parecchio tempo sullo 0-0 e poi su una distrazione nostra siamo andati sotto, anche sul secondo goal c’è stato un errore in uscita insieme ad una bella giocata dell’avversaria. Il secondo tempo è stata un’altra gara, abbiamo dato più profondità, abbiamo cambiato modulo e gioco e si è visto; sono venute fuori le individualità e la coralità. Sono contento del risultato in uno scontro diretto per la reazione e per il pareggio giusto contro una squadra che difende bene, il punto ci aiuta a muovere la classifica in relazione agli altri risultati”.

Jacopo Fratini (allenatore Dynamo Florentia): “Sinceramente credevo che questa partita sarebbe potuta essere più semplice, invece non è stato così. Le ragazze della Worange si sono dimostrate una squadra molto competitiva che ci ha messo in grande difficoltà dal punto di vista fisico. A livello di gioco comunque noi siamo state brave anche contro una buona difesa, poi loro avevano delle individualità importanti in attacco che hanno fatto la differenza”.

Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Un pareggio in rimonta per la Worange Pistoia di calcio a 5
Un pareggio in rimonta per la Worange Pistoia di calcio a 5
Un pareggio in rimonta per la Worange Pistoia di calcio a 5