PISTOIASETTE

Pistoiese, la trasferta di Crema è dolce: vittoria e primo posto più vicino

  • SPORT
  • 19:08, 22/01/23
  • di Gianmarco Cherubini

E’ una vittoria che si potrebbe definire anche cruciale quella conquistata allo stadio Voltini di Crema contro l’omonimo club da. Questo successo potrebbe lanciare la rincorsa al primo posto difeso dalla Giana Erminio, su cui vengono recuperati due punti, peraltro domenica prossima a Pistoia ci sarà lo scontro diretto che sarà fondamentale per i sogni di rimonta. La gara è finita 1-0, a deciderla ci ha pensato una rete (e che rete!) di Macrì. Bisogna però essere onesti ed ammettere che la vittoria non è stata meritata, gli uomini di Luigi Consonni non hanno giocato bene e sono stati dominati dai rivali; ma bisogna concedere anche un po’ di fortuna ad un gruppo che di fortuna, soprattutto ad inizio stagione, non ne avuta quasi per niente. Servirà quindi rimettere le idee e le forze a posto in vista del doppio impegno di questa settimana: l’incontro con il Sant’Angelo di mercoledì ed il già citato big match fra una settimana esatta.

CRONACA

E’ il Crema di mister Stefano Bellinzaghi l’avversaria odierna per gli arancioni in questa terza giornata di ritorno del campionato, formazione che in graduatoria è appena al di sopra della zona playout. Non c’è spazio per gli errori in questa gelida trasferta lombarda: l’occasione di accorciare a -9 sulla Giana, fermata ieri sul pari dal Mezzolara, è troppo ghiotta, vincere oggi è più importante del solito. Nell’undici schierato da Luigi Consonni c’è una novità forzata: al posto dello squalificato Viscomi torna dal primo minuto Biagioni, il difensore centrale 2003 che tanto aveva fatto bene nelle prime partite e che ha poi perso il posto da titolare per un infortunio. La Pistoiese inizia il match con una buona intensità, ma non trova molti spazi nella metà campo avversaria ed il risultato è una prima mezz’ora abbastanza scialba. Il primo sussulto sulle tribune arriva al minuto 14: calcio d’angolo per i locali molto teso che attraversa tutta l’area, sorprendendo tutti arriva in corsa alle spalle della difesa Bajic, ma sia lui che la palla vanno a sbattere nelle recinzioni subito accanto alla porta. Ci riprova ancora il Crema al 28’ con un cross dalla sinistra su cui il classe 2005 Abbà va debole di testa. Gli arancioni sono predominanti nel possesso palla, ma finora le occasioni migliori le ha avute la squadra avversaria la cui retroguardia è molto attenta a disinnescare le giocate dell’attacco toscano. Al 33’ Brero colpisce il palo di testa dopo una mischia furibonda: è questo il pericolo più grosso per una Pistoiese che deve e vuole fare di più; ma al di là di un tiro ribattuto a Barzotti e qualche corner insidioso non si riesce a produrre di più. Sono ancora i padroni di casa ad andare vicini al goal al 40’: dopo un’azione prolungata, Ricozzi si ritrova davanti al portiere grazie alla sponda di Bignami, bravo Urbietis a salvare la situazione. Sembra quasi un assedio quello del Crema, ma c’è una palla recuperata a metà campo da Macrì: il numero 10 salta un uomo, è imprendibile in corsa e da 25/30 metri spara una botta micidiale nell’angolino alto. Come si direbbe in gergo giornalistico brasileiro: golazo! Vantaggio orange al 42’, ma gli avversari non si disuniscono e vanno quasi immediatamente ad un passo dall’1-1 con il bel tiro a rientrare di Melchiori. L’impressione è che la ripresa sarà tutta da vivere e da soffrire, anche perché nonostante le tante opportunità avuti dai propri compagni ancora non si è visto molto Recino, capocannoniere di tutto il girone con 13 reti in 20 partite: il bomber dei lombardi inizia con più decisione il secondo tempo facendosi vedere un paio di volte intorno all’area piccola. Tante sono le possibilità per il Crema, che ormai ha saldamente il gioco in mano alla caccia del pareggio; in particolare vengono messi molti palloni nel mezzo grazie ad una serie di calci piazzati, fatto che non porta a nessun risultato. Lo 0-1 dunque resiste e gli ospiti si limitano a qualche contropiede non troppo ben eseguito. Al 74’ altro corner Crema, Bignami la rimette in area di testa, disattenzione della difesa e Cerri da 0,00001 millimetri dalla linea spara altissimo un goal che era impossibile da sbagliare: un errore da Paperissima. Si continua a patire nel settore ospiti, dove ci sono gli onnipresenti tifosi pistoiesi, per una gara che in pochi si aspettavano così complicata: al minuto 83 girata di Recino che impegna il portiere da posizione angolata, successivamente Colonna calcia da fuori per due volte e per due volte sfiora la traversa. Ogni azione ed ogni traversone è un pericolo, ma ogni volta la Pistoiese ne esce fuori indenne e infine può definitivamente tirare un sospiro di sollievo: la partita finisce ed i tre punti sono conquistati.

TABELLINO

CREMA – PISTOIESE 0-1 

CREMA: Adolfi, Nesci (67’ Groppelli), Cerri, Ricozzi, Bajic, Brero, Abbà (67’ Meleqi), Bignami, Recino, Melchiori (61’ Colonna), Tosi (74’ Madiotto). A disposizione: Peschieri, Spaneshi, Grassi, De Milato, Gallo. Allenatore: Stefano Bellinzaghi

PISTOIESE: Urbietis, Arcuri, Biagioni, Davì, Pertica, Caponi, Mehic, Andreoli, Macrì (79’ Boccardi), Barzotti, Di Biase (79’ Vassallo). A disposizione: Valentini, Basani, Florentine, Frroku, Advillari, Ennasry, Sighinolfi. Allenatore: Luigi Consonni

Marcatori: 42’ Macrì (PT)

Arbitro: signor Riccardo Dasso sez. di Genova (assistenti: Liotta – Fontana)

Gianmarco Cherubini
Gianmarco Cherubini

SPONSOR

In evidenza

Pistoiese, la trasferta di Crema è dolce: vittoria e primo posto più vicino
Pistoiese, la trasferta di Crema è dolce: vittoria e primo posto più vicino
Pistoiese, la trasferta di Crema è dolce: vittoria e primo posto più vicino