PISTOIASETTE

In archivio la seconda giornata del Torneo Pistoia Spring Cup

  • SPORT
  • 22:24, 29/05/24
  • di Francesca Valleri

Mercoledì 29 il Campo Sportivo Frascari di Pistoia è stato teatro della 2^ giornata del Torneo Pistoia Spring Cup che ha visto un'Olimpia Pistoiese, in maglia biancorossa, degna avversaria dei biancoblu della Montagna Pistoiese i quali hanno cercato di comandare il gioco già dal fischio di inizio risultando sin da subito più attivi e reattivi nel primo tempo degli avversari, anche se non sono mancati tentativi, fra l'altro, assolutamente imprecisi da parte dei locali. Impavidi e sicuri gli ospiti, hanno giocato in attacco si può dire quasi tutta la prima frazione di gara, non si sono risparmiati, tentando sempre il tutto e per tutto, tanto da trovarsi in vantaggio allo scoccare del 31esimo minuto per un calcio di rigore peraltro piuttosto dubbio. Sul versante biancorosso nebbia persistente a centrocampo, incapace di sostenere un attacco spuntato dove a sprazzi soltanto si sono intraviste le grandi qualità di Bejuci, Ravelli e Tarzia, quest'ultimo capace soltanto al 25esimo, veloce come una saetta e  sicuro nella falcata, di conquistare in solitaria la metà campo, sbaragliando chiunque incrociasse il suo piede e riuscire a creare scompiglio nell'area di rigore avversaria. Un primo tempo che è rimasto ahimè in memoria non solo per le imprese coraggiose di questi impavidi giocatori ma anche per  una platea degna di nota. I colori c' erano tutti, rosso e blu e pure il campo...mancava solo la sabbia e per un attimo sarebbe sembrata la partita del calcio storico fiorentino; una bagarre tinteggiata da nuance forti e da offese irripetibili, quelle che hanno macchiato la giornata e che ha visto protagonisti alcuni genitori della Montagna Pistoiese contro un guardalinee. Livore che ha intaccato il divertimento e la sportività che si respirava sul campo e che si dovrebbe sempre respirare; lo sport è divertimento e rispetto, in qualunque circostanza lo si trovi a vivere. Fischio di inizio e parte il secondo tempo, dove si ribalta completamente lo scenario, grazie anche all'ingresso nell'Olimpia di Narbona: i padroni di casa si trovano arroganti ad attaccare e dominare la metà campo senza lasciare fiato agli avversari, visibilmente affaticati. Al 16esimo e al 20esimo minuto tentano l'impossibile; fallendo soltanto per imprecisione. Reagiscono gli ospiti al minuto 23 segnando il secondo goal che potrebbe abbattere l'Olimpia che però non demorde e due minuti dopo i rossi contrattaccano accorciando il risultato grazie a Bejuci, che ci regala 20 secondi di dribling così magistrali da sembrare la carica di un giocoliere: attoniti gli avversari. In campo grinta e coraggio senza riserve da parte di entrambe le formazioni. Seguono ancora un paio di tentavi mancati da parte dei biancorossi, che sbagliano il pareggio a più riprese, finchè a seguito di una rimessa laterale avvenuta al 35esimo, a favore della Montagna Pistoiese, Filoni regala alla sua squadra la chiusura della partita con il terzo goal. Niente da rimproverare a nessuno, una sonora tirata di orecchie però agli spettatori. Una menzione particolare anche al portiere dell'Olimpia Pistoiese Breschi, molto bravo fra i pali e sicuro nelle uscite; forse un poco troppo avanti rispetto alla sua porta in occasione del raddoppio della Montagna. 

Montagna Pistoiese: Vespesiani, Cecchini D., Cecchini G., Tamburini, Ferrari, Rocha Accorsi B., Tonarelli, Pacini, Morar, Salzillo, Fares. All. sig. Claudio Succi. A disp.: Filoni, Muntean, Rocha Accorsi T., Militi.

Olimpia Pistoiese: Breschi, Soldani, D'Amico, Ballabani, D'Aguanno, Marini, Ravelli, Giampa, Tarzia, Bejuci, Girelli. All. sig. Andrea D'Aguanno. A disp.: Grippaldi, Pilia, Taddei Sozzifanti, Gori, Narbona, Tempestini.


Francesca Valleri
Francesca Valleri

SPONSOR

In evidenza

In archivio la seconda giornata del Torneo Pistoia Spring Cup
In archivio la seconda giornata del Torneo Pistoia Spring Cup