PISTOIASETTE

"Argento Attivo" Il progetto della Cooperativa Sociale l'Orizzonte e di Aima

  • SANITA'
  • 18:20, 20/12/22
  • di redazione

Pistoia  – A conclusione del progetto "Argento Attivo" promosso e attuato dalla Cooperativa l'Orizzonte e Aima (Associazione Italiana Malati di Alzheimer), sostenuto dalla Fondazione Caript  e dal Comune di Quarrata, in occasione del Natale si è svolto un incontro presso il reparto di Geriatria dell'Ospedale San Jacopo, diretto dalla dottoressa Elisabetta Tonon. Gli specialisti geriatri hanno infatti collaborato nel corso dell'anno nella diffusione della prevenzione e delle buone pratiche per la terza età. 

In particolare i geriatri si sono avvicendati nell'iniziativa "Pillole di Prevenzione", nei mesi da maggio a ottobre 2022, da cui sono scaturiti gli spunti contenuti nel Calendario 2023 che contiene consigli e suggerimenti sugli sitli di vita da seguire (dall'alimentazione all'attività fisica) per mantenersi in salute quando non si è più giovani. 

Come riconoscimento all'attività collaborativa svolta dai geriatri la Cooperativa Sociale l'Orizzonte e Aima hanno donato al Setting C che accoglie I letti funzionali di geriatria, l'Albero di Natale realizzato dagli anziani  che hanno seguito i Laboratori sull'Alzheimer oltre alle copie del Calendario che raccoglie anche una sintesi delle immagini e delle iniziative portate avanti nel 2022 ed alcune delle azioni del progetto finalizzate a migliorare la qualità di vita degli anziani. All'incontro in Ospedale hanno partecipato Cristina Gori, della Cooperativa l'Orizzonte, Giovanna Mazzanti di Aima, Paola Bellandi della Fondazione Caript e Anna Maria Michelucci assessore politiche sociali del Comune di Quarrata. Per la direzione sanitaria del presidio era presente il dottor Leonardo Capecchi. 

"Ringrazio a nome di tutta la Geriatria di Pistoia e Pescia AIMA Pistoia e la cooperativa L'Orizzonte - ha dichiarato la dottoressa Tonon- per questa graditissima iniziativa che conclude l'esperienza di "Argento Attivo", cui hanno collaborato i nostri Geriatri, una serie di incontri per promuovere l'invecchiamento attivo. La sinergia tra strutture pubbliche, associazionismo e terzo settore è fondamentale nell'assistenza e cura dei pazienti affetti da patologia cronica, particolarmente in caso di decadimento cognitivo e demenza quando l'impatto della malattia è devastante non solo sul paziente ma anche sulla famiglia. Queste iniziative costituiscono una risorsa di grande valore per la comunità e la Geriatria garantirà anche in futuro il suo sostegno e la sua partecipazione attiva".


redazione

SPONSOR

In evidenza